OCCHIALI DA SOLE Guida all’uso e alla scelta

Dettaglio di stile

Gli occhiali da sole che sceglieremo o sogneremo per la prossima stagione sono un dettaglio di stile da adattare alle varie situazioni della vita.

 

Gli occhiali da sole non andrebbero mai indossati quando si parla con qualcuno, perché guardarsi negli occhi, è una parte della conversazione e permette all’interlocutore di comprendere tutta una serie d’informazioni aggiuntive e non verbali.

Il nostro interlocutore potrebbe interpretarlo come uno sciocco atteggiamento snob.

S’indossano col sole

In assenza di sole o in ambienti chiusi salvo che non si abbiano necessità mediche non si devono mai indossare.

L’idea di darsi un tono, in una sala riunione  (giuro!  ho assistito ad una riunione dove una partecipante, con perizia, prendeva appunti indossando occhiali scuri da sole) o al ristorante per fare le misteriose, è ridicola se si aggiunge che gli occhiali da sole indicano la loro funzione nel nome stesso.

Dove si tengono gli occhiali

Gli occhiali da sole, ma anche quelli da vista, s’indossano sul naso. Tenerli in testa è un atteggiamento sciatto almeno quanto lo è appoggiarli su una tavola apparecchiata. Gli occhiali sarà bene ricordarci hanno una destinazione d’uso precisa, non sono un accessorio per capelli. Vanno riposti nella borsa. Evitiamo di usarli per grattare testa e orecchie, è molto imbarazzante per chi ci sta guardando.

Regole di acquisto

Non comprare occhiali da sole di bassa qualità, privi di etichetta indispensabile per fornire l’informazione sul grado di protezione UV. Assicuriamoci che gli occhiali siano della misura adatta, non stringano troppo e che il peso sia distribuito equamente tra le orecchie e il naso. Le ciglia non dovrebbero toccare la montatura o le lenti con il rischio di sporcarle.

 

Forme degli occhiali

Evitiamo occhiali troppo grossi/piccoli per il nostro viso, pesanti o scomodi solo perché di moda.

Viso quadrato

Le montature rotonde stanno bene sui visi quadrati, la mascella pronunciata e gli angoli del viso (zigomi, naso) appuntiti. Montature morbide, smussate e non troppo piccole, perfette anche varianti a goccia oppure a occhi di gatto. Parola d’ordine “niente spigoli”.

Viso a forma di cuore

Le montature rettangolari sono perfette.

Viso rotondo

Le montature quadrate stanno bene, larghe quanto il viso o poco più.

Viso ovale

Le montature squadrate o rotonde, grandi o più minute, in metallo come in acetato o a mascherina.

 

Viso Rettangolare

Le montature di forma tonda o quadrata, ma non troppo piccole, per “spezzare in due” il volto.

Così la lunghezza del volto si percepirà meno, con lenti scurissime, grandi e ovali: l’effetto “glamour” è assicurato.

Mora con pelle chiara/olivastra

Montature argento o blu con sfumature di tonalità che illuminano.

Bionda con pelle chiara

Montature nelle tonalità della lavanda, del rosa o dell’azzurro.

Biondo platino con pelle color pesca

Montature color aragosta, nei toni del marrone chiaro, oro o beige.

 

 

BellemaiBanali se volete avere altri suggerimenti non perdetevi il post sotto!

Cliccate sulla riga sotto in azzurro

http://bellemaibanali.com/occhiali-trucco/

Credits: Tom Ford, Oscar Mamooi, D&G

 

DISCLAIMER – Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da Internet e, pertanto, sono state ritenute in buona fede di pubblico dominio. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via e-mail (marynellacav@gmail.com) per provvedere alla conseguente rimozione o modifica.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.