LINGERIE YES, WE LOVE. L’arte della seduzione in……eleganti trasparenze

Si è portati a credere che la bella lingerie indossata da una donna sia solo un messaggio di seduzione invece ha a che fare con la fiducia verso se stesse e del piacere di un underwear confortevole studiato per la propria fisicità: fatta di un’età, di un’altezza e di un peso. L’intimo è il primo passo per costruirsi uno stile ultrachic. Ci vogliono scelte giuste per far cadere a pennello un abito di cady oppure non segnare il busto, indossando un top super aderente.

La lingerie è double face: funzionalità per essere comode, preziosità e discrezione per farci sentire sexy. E non c’è contraddizione tra comodità e l’essere sexy. L’intimo è necessità quotidiana, è motore per generare autostima, sicurezza nei rapporti con gli altri e ricordarci che ognuna di noi è diversa e unica. Per valorizzare quest’unicità qualche consiglio:

L’intimo con le mutandine a vita alta è adatto alle BellemaiBanali che hanno il “fisico a mela”: con le gambe più slanciate rispetto all’addome. Non pensate alla nonna, mettono ben in mostra solo i punti forti di un corpo che non ha tanto punto vita, ma un po’ di pancetta.

Gli slip a vita bassa, se la pancia è piattissima e si vuole un effetto slim su altre parti del corpo: i fianchi e le gambe.

Guaina shaping, magari rinforzata davanti, se desidera nascondere un po’ di pancetta, mentre stretch e liscia se si vogliono contenere i fianchi e non mettere in risalto i “rotolini”. Occhio ai bordi, per non tagliare i glutei, devono essere morbidi.

Chi ha un davanti e/o un derrière un po’ abbondanti può indossare lingerie che sostenga senza lasciare trapelare il segreto della loro funzione. La scollatura a cuore: alza il seno senza esagerare con il volume.                                         

Chi ha un po’ di pancia
Il trucco è coprire e non stringere, accarezzare le forme senza sottolinearle. 

Chi ha un bel derrière 
Osi le culotte, esaltano le forme e stuzzicano nel loro modo di svelare e non svelare. Scelto il modello, si gioca sul tipo – pizzo, maschili, un po’ sgambate e via dicendo. 

 Colori

Le micro fantasie e le fantasie di stampo geometrico nei body o negli abbinati aiutano visivamente a ridurre il volume della superficie su cui si trovano, riducendo visivamente il volume del corpo, specialmente se come colore di fondo hanno una base scura. 

Gli inserti brillanti dai toni metallici e riflettenti rendono l’intimo particolare, attraendo l’attenzione sui dettagli: top, sottovesti morbide e sexy (seta, satin, pizzo) che accarezzano il corpo e nascondono quello che non ci piace. Da evitare, invece, i corsetti e i body che stringono, perchè così facendo rivelano. Lo sguardo si posa sulle cose che si muovono, quindi frange, piccoli volants, fiocchi, laccetti e inserti capaci di attirare l’attenzione e di distoglierla da quelli che sono considerati difetti. Le trasparenze tattiche sono mirate a coprire quello che  non si vuole far vedere e mostrare invece i punti forti. 

Per chi ha la pelle chiara si apre il mondo dei colori scuri – viola, blue, verde scuro, prugna, il fiorato su base scura -. Da evitare il bianco e i chiari che diventano tutt’uno con il corpo.  Al contrario bianco, azzurro, rosa, melanzana, in generale i colori chiari esaltano chi ha la pelle olivastra.  Il nero è invece il passepartout: è sempre di moda, va bene per tutte e per tutte le tonalità di pelle. 

Per gli appassionati del genere

♥ La lingerie è protagonista della mostra Undressed: A Brief History of Underwear, dal 16 aprile al 12 marzo 2017 al Victoria and Albert Museum di Londra: esposti più di 200 capi di biancheria intima maschile e femminile per raccontare la storia della lingerie dal XVIII secolo ad oggi.

♥   Lady RAF – V. le L. Ariosto 20/B – Reggio Emilia mi ha presentato le novità della lingerie a marchio AUBADE. In un’atmosfera intima, come un “boudoir”, troverete lingerie realizzata con i tessuti più pregiati. Storie e racconti di bellezza vi saranno narrati da Lady Raf che vi catturerà con la sua innata eleganza. Troverete in vendita le linee della collezione AUBADE: Idylle Parisienne – Capsule a firma di Monsieur Christian, Crepuscule Satinè -.
Tenete d’occhio la pagina Facebook: Lady RAF  per ogni like e condivisione otterrete il 10% di sconto su tutti gli articoli e le collezioni Autunno/Inverno 2016 – 2017 . Vi propongo sotto qualche immagine.

 

Credits: A Reggio Emilia collezione AUBADE: Idylle Parisienne _Capsule _Crepuscule Satinè_Kiki de Montparnasse_Wonderbra_ Frida Luxury.

 

DISCLAIMER – Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da Internet e, pertanto, sono state ritenute in buona fede di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via e-mail (marynellacav@gmail.com) per provvedere alla conseguente rimozione o modifica.

2 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/bellemai/public_html/wp-content/plugins/yikes-inc-easy-mailchimp-extender/public/classes/checkbox-integrations.php on line 118

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.