NOTA BENE – Istruzioni per l’uso –

Primer*

La regola base per truccare la pelle di una it- women è utilizzare meno prodotto possibile. L’ideale è creare una base fissante che prepari la pelle al trucco, migliorandone la tenuta.

I primer sono la nostra soluzione!

Possono contenere siliconi che vanno ad appoggiarsi sulla pelle. Non entrano nei pori, ma si incastrano con altre particelle sulla superficie per creare quasi una seconda pelle più liscia, setosa e compatta.

Il silicone contenuto all’interno del primer, tuttavia, rallenta l’evaporazione della idratazione della pelle, sia quella naturale o quella della crema idratante.

Dunque, si può decidere di usarli come base in situazioni speciali o magari un paio di volte alla settimana oppure 365 giorni all’anno, se si opta per una scelta bio.

Usati prima del fondotinta, permettono di utilizzare una quantità minore di prodotto utile sia per la pelle matura sia per il consumo di make-up.

Parlo al plurale di primer, perché tutte le case cosmetiche propongono quello per la base trucco, per gli occhi e per le labbra.

Personalmente, io uso un solo tipo di primer, se non altro per semplificare le fasi del trucco.

1) Highliter Booster + Primer n. 315,  della collezione Diego Dalla Palma, costo Euro 22.90.dalla palma_highlighter_booster_primer

Si tratta di fluido da un lato fissatore trucco e dall’altro illuminante viso. La sua colorazione è  neutra ed è utilizzabile sia con il make up che senza. Minimizza le imperfezioni e dona un effetto “luce diffusa” sulla pelle spenta.

Per il trucco quotidiano senza particolari necessità di tenuta e per un uso frequente la mia Erborista di fiducia mi ha consigliato il primer Base Trucco Opacizzante con vitamina E, n. 03 della collezione di  LEPO, della ditta Pedrini Cosmetici impegnata a promuovere una cultura più consapevole della cosmesi naturale. Costo Euro 17.00. Paraben free e Nickel tested. Avvolge la pelle con un velo ad effetto filler, attenua ombre e lucidità del viso.

primer-base-trucco-opacizzante lepo

In entrambi i casi, per la mia pelle normale, la durata del make-up e l’idratazione sono perfette.


Sottotono*  (la mia è pelle giallastra o con sottotono caldo e JL)

Il sottotono è quella tonalità di fondo che è sotto l’epidermide, una sorta di ombra che si intravede sotto il colore della pelle, colpevole a volte del perché certi colori, nel make-up o dei vestiti, non ci stanno  bene addosso.  Quindi, potrei dirvi che è facilissimo sapere a quale sottotono si appartiene perchè ci sono dei test che ne hanno definito le regole, tipo…. se vi sta bene una maglietta bianca avete il sottotono freddo, se vi sta bene l’avorio il sottotono è caldo, se non c’è differenza è neutro.  Tuttavia, i fattori che influenzano la questione sono diversi, il colore degli occhi o dei capelli, quindi vi suggerisco di guardarvi in modo critico facendo delle prove, ad esempio quando scegliete il fondotinta, prove non sulla mano, mi raccomando, ma tra collo e viso.

images (1)images
Se il sottotono è caldo, è detto sottotono giallo.

Si vanta una magnifica tonalità dorata in estate, ma una pelle grigiastra e spenta in inverno (soprattutto le più olivastre, come me).
La mia strategia  è cercare di mettere luce sul viso, quindi un fondo a base beige. I colori sono rosso, giallo, oro, pesca, arancio, marrone, verde bottiglia, panna, beige e in generale i colori caldi.

12071263_434452526740062_1307853076_n

 

Se il sottotono è freddo, è detto sottotono rosa. (Immagine di apertura articolo, tratta da nbc.com)

Nella scelta del fondotinta preferite quelli con base rosata.  Con questo sottotono i colori che vi valorizzano sono in maggioranza freddi e con un tono di blu: il rosa, il viola, il fucsia, il verde muschio, il magenta, il bianco puro, il nero, l’argento e il blu.

Se il sottotono è neutro

Siete delle it-women fortunate,  scegliete i colori che più vi piacciono. Infatti, questo sottotono è molto delicato e dunque impercettibile. Puntate ad abbinamenti in base al colore dei capelli, del colore dell’abito indossato. Per il fondotinta, scegliete una base neutra.

 

Matita* colorata occhi – labbra

Si tratta di una tonalità color carne sia per il contorno occhi che per il contorno labbra. Il suo colore naturale la rende particolarmente adatta a molteplici utilizzi.

Matita colorata occhi – labbra correttiva, n. 23 colore carne/avorio rosato, della collezione Diego Dalla Palma, costo Euro 15,50 .

Corregge linee di matite tratteggiate per definire  il contorno occhi/labbra. Si può applicare all’interno dell’occhio per ingrandirlo oppure dà più volume, se applicata sul bordo esterno del contorno naturale delle labbra.

 

Riassumendo, ancora una volta, questi spunti devono servire non tanto a riempire il  beauty di prodotti ma utilizzare ciò che si possiede al meglio e quando serve.

 

matita

 

Credits:

waygona.blogspot.com

beautydea.it

Foto Istagram di Jennifer Lopez

Lepo 

Diego Della Palma

Foto di Nicole Kidman, nbc.com

 

One Comment

  1. Ombretta

    Ciao Marinella,
    Complimenti per il tuo blog! Ho letto la sezione “Primer” ed essendo interessata anche alla cosmesi naturale, per il trucco quotidiano, proverò la base trucco opacizzante della LEPO! Grazie del consiglio!

    Reply

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *