EYE-LINER: PER UNO SGUARDO DA GATTA

Per un tocco magico e ricercato oppure un look glamour l’eye-liner è il prodotto perfetto, in grado di evidenziare il taglio dell’occhio e se necessario correggerne delicatamente la forma oppure per rendere più intenso e preciso un trucco da sera.

E’ un alleato prezioso per una BellamaiBanale solo se applicato con estrema attenzione e si è trovata la formula adatta all’occhio _ a pennarello, in crema/polvere, doppio colore, liquido _.

Questo cosmetico quando la pelle non è più giovane e compatta, le palpebre presentano piccole rughe e il tratto rischia di non essere preciso, deve essere steso con  cura e sapienza, perchè è piuttosto complicato e se si sbaglia non perdona, soprattutto se non si usa nella routine quotidiana del proprio make-up.

Come si mette e quali accorgimenti deve usare una BellamaiBanale : Astuzie e suggerimenti!

Guardate dritto nello specchio e con il gomito appoggiato sul tavolo tracciate con mano ferma una linea virtuale che segua la rima ciliare inferiore, dall’interno verso l’esterno fino alla piega palpebrale, alzate il pennellino dell’eye-liner leggermente fino alla piega esterna della palpebra, tracciando la famosa codina – il cat-eye.

Alzate il mento il più possibile, in modo che l’occhio sia immobile e la palpebra ferma, le vostre ciglia si abbasseranno, consentendo di tracciare la riga più facilmente. Non appoggiare il gomito vi farà tremare il braccio e se non siete espertissime, l’errore è in agguato.

Un altro suggerimento quando applicate l’eye-liner  trattenete il respiro per limitare i leggerissimi movimenti automatici del corpo.

Tracciate la riga a piccoli tratti, seguendo la curva naturale dell’occhio, nel fare quest’operazione non fermate la palpebra con un dito si deforma e il tratto non è preciso. La riga può essere sfumata con un pennellino usando un ombretto antracite per minimizzare eventuali errori dovuti a rughette o a una mano poco esperta, renderete in questo modo anche lo sguardo meno duro.

Spessore della riga ed effetto:

  1. se gli occhi sono piccoli o presentano poca palpebra visibile preferite righe più sottili. L’occhio apparirà più vivo;

  2. se gli occhi sono grandi o dotati di ampia palpebra mobile preferite, anche, le linee più spesse. Il risultato sarà più sofisticato.

 La lunghezza della riga dipende da quanto si vuole allungare lo sguardo verso l’esterno.

SI&NO

No a eccessi di crema o cipria sulle palpebre. No ad allontanarsi dal contorno dell’occhio, creandone uno che cambi la naturale forma dell’occhio, può dare al volto un’espressione insolita e non piacevole.

Sì all’uso di questo prodotto per valorizzare lo sguardo, il colore nero perché si adatta a ogni tipo di trucco e colore di occhi. Struccante oleoso per rimuovere il cosmetico o correggere un errore.

Copertina:Pat McGrath_ the@maxfactor Limited Edition Capsule Collection_Foto:Ispirazione Instagram_L’OrealParis

DISCLAIMER- Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da Internet e pertanto sono state ritenute in buona fede di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via e-mail (marynellacav@gmail.com) per provvedere alla conseguente rimozione o modifica.

One Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *